Offerte stufe a pellet: come riscaldarsi da questo freddo inverno

Ormai il freddo sembra aver preso il sopravvento tanto che per riscaldare le abitazioni, in molti, si sono attivati per acquistare un prodotto alternativo ed eco-friendly. In tal proposito sembrano essere propensi, o meglio interessati, alle offerte di stufe a pellet. Le stufe a pellet sono una soluzione ideale per riscaldare la propria casa e non trovarsi con una bolletta del gas esorbitante.

Questo settore si sta sempre piu’ rafforzando tanto che esistono moltissimi modelli da poter scegliere in base alle proprie esigenze. L’acquisto di questo prodotto deve richiedere l’assistenza di un esperto sia prima che dopo per una corretta installazione, un ottimo sito per poter acquistare questo genere di stufe è ferramentapasserini.com che, dispone di un ampio catalogo di stufe a pellet.

Sfufe a pellet: ecco il tipo di materiale che necessitano per funzionare

Rispetto alle altre forme di riscaldamento, le stufe a pellet utilizzano un materiale econologico che deriva dalla lavorazione del legno. Ma non tutti utilizzano il pellet perché alcuni modelli vengono alimentate mediante altre tipologie di combustibile come la legna oppure il cherosene.
Seppur siano comode ed “economiche” (in termini di combustibile) richiedono una corretta manutenzione; ogni mese deve essere pulita con appositi prodotto al fine di eliminare tutte le scorie, o meglio residui, del pellet.

Bisogna avere per forza una canna fumaria?

E’ importante avere una canna fumaria per far fuori uscire i fumi che potrebbero essere dannosi per la salute. Non sempre è possibile creare un condotto fumario perché tutto dipende dall’edificio in cui si abita e se il regolamento condominiale lo permette (il discorso cambia se si abita in una casa assoluta).
Nella maggior parte dei casi comunque tutti riescono ad installare questo prodotto di ultima generazione e a riscuotere anche delle agevolazioni previste nella nuova Legge di stabilità.

Prezzi

I prezzi delle stufe a pellet variano e sono soggetti a variazione per via delle offerte. Online è possibile trovare delle scontistiche a cui difficilmente si potrà rinunciare infatti i costi variano dai 569 euro sino ad un massimo di 1890 euro.
Con l’avvento di questi straordinari prodotti si è visto evolvere il sistema di riscaldamento, diventato ormai eco-friendly. Seppur si debba affrontare inizialmente una spesa ingente poi alla fine questo “sforzo” ripagherà ogni cosa: il freddo non sapremo piu’ nemmeno cos’è!