Silk epil, consigli su come utilizzarlo e prezzo base

Nella maggior parte dei casi l’epilatore elettrico ha risolto moltissimi problemi alle donne che non sopportavano l’idea di avere peli superflui, ma in alcuni casi non sempre ha dato risultati posiviti forse perché utilizzato in maniera sbagliata. Il commercio mette a disposizione moltissimi modelli ed ora andiamo a vedere insieme il prezzo del braun silk epil.

Prima di procedere con l’acquisto sarà opportuno cercare di capire per che cosa ci serva l’epilatore elettrico perché in base alla zona potrebbero cambiare le setole. Oltre a questo lo si dovrà scegliere in base anche al tipo di alimentazione: a presa corrente oppure autonoma (ideale se si è spesso in viaggio).

Quanto devono essere lunghi i peli?

Se si vuol avere un risultato soddisfacente bisogna quanto meno avere dei peli di una lunghezza minima di circa 3mm, l’epilatore deve essere passato contropelo e la pelle deve essere tesa. Tutti accorgimenti che consentiranno di avere delle gambe perfette in ogni occasione!

Consigli e trucchi per non sentire dolore

Non è di certo una passeggiata utilizzare il silk epil però con alcuni trucchi si riuscirà a non sentire dolore. Il primo consiglio è quello di rimuovere i peli con il silk epil dopo una doccia calda (ideale per aprire i pori e avere una sorte di effetto annestetizzante).

Per quanto riguarda la zona ascelle e bikini se non si ha una soglia di dolore massima, sconsigliamo di eliminare i peli con questo strumento!

Offerte online e prezzi stracciati

Il costo di questo epilatore elettrico puo’ variare a seconda del modello che si sceglie. Nonostante tutti tra i piu’ quotati troviamo di sicuro il Panasonic Wet&Dry (89 euro), Braun Silk epil 7 ( 149 euro), Rowenta Lovely (29 euro – formato tascabile) ed infine per la zona viso/corpo il Braun Silk epil Xelle easy start body & face (circa 100 euro).